AREA SCIENTIFICA FILOSOFIA DELLA SCIENZA
Questo   modulo   si   propone   di   fornire   allo   studente   alcuni   strumenti   critici   per   valutare   in   modo   autonomo   il
valore   di   scientificità   che   può   essere   riconosciuto   ad   una   qualsiasi   forma   di   sapere.   Per   raggiungere   tale
finalità   verranno   affrontate   alcune   concezioni   (occidentali   e   non)   che   descrivono   la   struttura   della   realtà   ed   il
rapporto   tra   questa   ed   il   processo   della   percezione-cognizione;   verrà   inoltre   offerta   una   breve   panoramica
sulla   storia   del   concetto   di   scienza   in   occidente   e   sui   punti   salienti   del   moderno   dibattito   epistemologico;   agli
studenti   verrà   infine   richiesta   una   partecipazione   attiva   nella   riflessione   sul   significato   di   termini   come   verità,
realtà,   validità   e   scientificità,   con   i   quali   essi   saranno   chiamati   a   confrontarsi   anche   in   relazione   alle   discipline che costituiscono l’iter formativo del naturopata. Anno: 2° anno Numero di ore: 35 Crediti formativi; 5 Materiale di studio: dispense IMG Modalità esame: prova scritta Docente: Dr. Tormen Francesco  Obiettivi Lo studente alla fine dell'insegnamento deve essere in grado di:
aver acquisito una conoscenza generale di alcune posizioni epistemologiche fondamentali della storia del pensiero (non solo occidentale);
saper   impiegare   in   modo   autonomo   tali   conoscenze   nella   riflessione   critica   intorno   al   valore   di   scientificità   (e   ai   suoi   limiti)   che   può   essere attribuito ad una data forma di sapere.  Programma
Genesi   del   concetto   di   scienza   nella   Grecia   classica:   la   teoria   della   conoscenza   platonica.   Le   trasformazioni   del   concetto   di   scienza   nell’Europa
cristiana    e    nella    rivoluzione    scientifica.    Elementi    del    moderno    dibattito    epistemologico:    Popper,    Kuhn,    Feyerabend.    Cenni    sui    risvolti
epistemologici    della    fisica    contemporanea    e    delle    discipline    neuroscientifiche.    Concezioni    epistemologiche    extra-occidentali:    teoria    della
conoscenza    nel   vedanta    e    nel    buddhismo    Madhyamaka.    Il    concetto    di    filosofia    perenne.    Coesistenza    ed    integrazione    tra    diversi    orizzonti
epistemologici: Castaneda, Tart, Wilber.     Vai al programma di tutte le Materie
Istituto di Medicina Globale Registrazione Tribunale PD n. 2314, Serie I/1994 CF: 00322140286
Via Praimbole, 7 - 35010 Limena PADOVA Mail: info@naturopatia-img.it Tel. 049.2614328
AREA SCIENTIFICA FILOSOFIA DELLA SCIENZA
Questo modulo si propone di fornire allo studente
alcuni strumenti critici per valutare in modo
autonomo il valore di scientificità che può essere
riconosciuto ad una qualsiasi forma di sapere. Per
raggiungere tale finalità verranno affrontate alcune
concezioni (occidentali e non) che descrivono la
struttura della realtà ed il rapporto tra questa ed il
processo della percezione-cognizione; verrà inoltre
offerta una breve panoramica sulla storia del
concetto di scienza in occidente e sui punti salienti
del moderno dibattito epistemologico; agli studenti
verrà infine richiesta una partecipazione attiva nella
riflessione sul significato di termini come verità,
realtà, validità e scientificità, con i quali essi saranno
chiamati a confrontarsi anche in relazione alle
discipline che costituiscono l’iter formativo del naturopata. Anno: 2° anno Numero di ore: 35 Crediti formativi; 5 Materiale di studio: dispense IMG Modalità esame: prova scritta Docente: Dr. Tormen Francesco   Obiettivi Lo studente alla fine del corso deve essere in grado di:
aver acquisito una conoscenza generale di
alcune posizioni epistemologiche
fondamentali della storia del pensiero (non
solo occidentale);
saper impiegare in modo autonomo tali
conoscenze nella riflessione critica intorno al
valore di scientificità (e ai suoi limiti) che può essere attribuito ad una data forma di sapere.  Programma
Genesi del concetto di scienza nella Grecia classica:
la teoria della conoscenza platonica. Le
trasformazioni del concetto di scienza nell’Europa
cristiana e nella rivoluzione scientifica. Elementi del
moderno dibattito epistemologico: Popper, Kuhn,
Feyerabend. Cenni sui risvolti epistemologici della
fisica contemporanea e delle discipline
neuroscientifiche. Concezioni epistemologiche
extra-occidentali: teoria della conoscenza nel
vedanta e nel buddhismo Madhyamaka. Il concetto
di filosofia perenne. Coesistenza ed integrazione tra
diversi orizzonti epistemologici: Castaneda, Tart,
Wilber.     Vai al programma di tutte le Materie
SOCIAL
   
Istituto di Medicina Globale - Registrazione Tribunale n. 2314, Serie I/1994 CF: 00322140286
INDIRIZZO Via Praimbole, 7 35010 Limena PADOVA
Istituto di Medicina Globale
Istituto di Medicina Globale