AREA SCIENTIFICA ECOLOGIA e IGIENE NATUROPATICA
Nell'ambiente   sono   presenti   fattori   di   rischio   che   gli   operatori   sono   tenuti   a   conoscere,   allo   scopo   di   mettere   in
atto   le   adeguate   misure   di   comportamento   e   di   prevenzione.   Inoltre   l'ambito   di   azione   in   cui   il   professionista   è
chiamato   ad   esercitare   la   sua   professione   non   è   solo   di   tipo   tecnico   ma   anche   relazionale   ed   educativo.   Il
corso   si   prefigge   di   rendere   lo   studente   in   grado   di   valutare   l'impatto   dell'ambiente   sulla   salute   umana   e proporre gli adeguati interventi; inoltre prepara a svolgere attività di educatore e promotore del benessere. Anno: 4° anno Numero di ore: 28 Crediti formativi; 4 Materiale di studio: dispense IMG Modalità esame: prova scritta Docente: Dr.  Marchetti Diego  Obiettivi Lo studente alla fine dell'insegnamento deve essere in grado di:
analizzare i principali fattori di rischio attualmente presenti nelle diverse situazioni ambientali;
descrivere il concetto di limiti di sicurezza ambientali e biologici;
descrivere i principi attraverso i quali si realizza la prevenzione ambientale dei rischi; valutare i diversi interventi di prevenzione a livello dei soggetti e dell'ambiente.  Programma
Igiene:   salute   e   malattia;   fattori   che   influenzano   lo   stato   di   salute:   fattori   genetici,   fattori   immunologici,   fattori   nutrizionali,   fattori   comportamentali,
fattori sociali, psicologici e culturali, fattori ambientali. Inquinamento: definizione generale; fonti e tipologie d’inquinamento.
Tossicologia:   esposizione   e   dose;   tossicità,   studi   tossicologici,   meccanismo   d’azione,   effetti   dannosi,   interazione   tra   agenti   tossici;   cancerogeni;
mutageni; teratogeni; allergeni; tossici e nocivi. Metalli pesanti: piombo, mercurio, cromo, cadmio.
Igiene   degli   alimenti:   contaminazione   biologica;   malattie   alimentari   (infezioni,   intossicazioni);   metodi   di   conservazione   degli   alimenti   (mezzi   fisici,
mezzi   chimici);   contaminazione   chimica   (additivi   alimentari,   adulteranti);   modalità   e   sistemi   di   cottura;   i   pesticidi;   gli   ormoni;   contaminazione   fisica;
organismi    geneticamente    modificati;    malattie    da    prioni;    agricoltura    biologica    (coltivazioni,    allevamenti,    controlli);    agricoltura    biodinamica;
etichettatura.
Inquinamento   del   suolo:   principali   meccanismi   d’inquinamento;   contaminanti   organici   ed   inorganici   (PCB,   DDT   e   metalli   pesanti);   classificazione
dei rifiuti; sistemi di smaltimento e riciclaggio.
L’acqua:   l’acqua   come   bene   precario   per   l’umanità;   ciclo   dell’acqua;   classificazione   (superficiali   e   sotterranee);   inquinamento   idrico   e   conseguenze
per   la   salute   umana   e   gli   ecosistemi;   acqua   potabile;   acque   minerali   naturali:   acque   oligominerali,   acque   bicarbonato,   acque   solfate,   acque
sulfuree, acque salse o cloruro sodiche, acque arsenicati ferruginose, acque salsobromoiodiche, acque carboniche, acque radioattive.
L’aria.   L’aria   outdoor;   l’atmosfera;   inquinamento   atmosferico;   effetti   sull’ambiente,   effetti   sulla   salute   umana;   principali   contaminanti   (ossidi   di   zolfo,
ossidi   di   azoto,   monossido   di   carbonio,   articolato   atmosferico,   benzene,   radon,   asbesto,   IPA);   buco   dell’ozono,   effetto   serra,   piogge   acide,   smog
fotochimico.   L’aria   indoor:   principali   contaminanti   (arredi,   materiali   da   costruzione,   rivestimenti,   impianti   di   riscaldamento   e   condizionamento,
prodotti   per   l’igiene);   principali   sostanze   inquinanti   e   tossiche   negli   ambienti   interni   (formaldeide,   fenoli,   composti   organici   del   cloro,   amianto,
batteri   e   funghi);   meccanismo   d’azione;   effetti   sulla   salute   umana;   criteri   per   migliorare   la   qualità   dell’aria   negli   edifici.   La   bioarchitettura:   materiali.
Inquinamento   da   campi   elettromagnetici   ad   alta   frequenza:   fonti   (antenne   per   la   telefonia   cellulare,   trasmittenti   radiotelevisive);   effetti   sanitari
(termici, non termici, indiretti e a lungo termine).     Vai al programma di tutte le Materie
Istituto di Medicina Globale Registrazione Tribunale PD n. 2314, Serie I/1994 CF: 00322140286
Via Praimbole, 7 - 35010 Limena PADOVA Mail: info@naturopatia-img.it Tel. 049.2614328
AREA SCIENTIFICA ECOLOGIA e IGIENE NATUROPATICA
Nell'ambiente sono presenti fattori di rischio che gli
operatori sono tenuti a conoscere, allo scopo di
mettere in atto le adeguate misure di
comportamento e di prevenzione. Inoltre l'ambito di
azione in cui il professionista è chiamato ad
esercitare la sua professione non è solo di tipo
tecnico ma anche relazionale ed educativo. Il corso
si prefigge di rendere lo studente in grado di valutare
l'impatto dell'ambiente sulla salute umana e
proporre gli adeguati interventi; inoltre prepara a
svolgere attività di educatore e promotore del benessere. Anno: 4° anno Numero di ore: 28 Crediti formativi; 4 Materiale di studio: dispense IMG Modalità esame: prova scritta Docente: Dr.  Marchetti Diego  Obiettivi Lo studente alla fine del corso deve essere in grado di:
analizzare i principali fattori di rischio
attualmente presenti nelle diverse situazioni
ambientali;
descrivere il concetto di limiti di sicurezza
ambientali e biologici;
descrivere i principi attraverso i quali si realizza
la prevenzione ambientale dei rischi;
valutare i diversi interventi di prevenzione a livello dei soggetti e dell'ambiente.   Programma
Igiene: salute e malattia; fattori che influenzano lo
stato di salute: fattori genetici, fattori immunologici,
fattori nutrizionali, fattori comportamentali, fattori
sociali, psicologici e culturali, fattori ambientali.
Inquinamento: definizione generale; fonti e tipologie
d’inquinamento.
Tossicologia: esposizione e dose; tossicità, studi
tossicologici, meccanismo d’azione, effetti dannosi,
interazione tra agenti tossici; cancerogeni; mutageni;
teratogeni; allergeni; tossici e nocivi. Metalli pesanti:
piombo, mercurio, cromo, cadmio.
Igiene degli alimenti: contaminazione biologica;
malattie alimentari (infezioni, intossicazioni); metodi
di conservazione degli alimenti (mezzi fisici, mezzi
chimici); contaminazione chimica (additivi alimentari,
adulteranti); modalità e sistemi di cottura; i pesticidi;
gli ormoni; contaminazione fisica; organismi
geneticamente modificati; malattie da prioni;
agricoltura biologica (coltivazioni, allevamenti,
controlli); agricoltura biodinamica; etichettatura.
Inquinamento del suolo: principali meccanismi
d’inquinamento; contaminanti organici ed inorganici
(PCB, DDT e metalli pesanti); classificazione dei rifiuti;
sistemi di smaltimento e riciclaggio.
L’acqua: l’acqua come bene precario per l’umanità;
ciclo dell’acqua; classificazione (superficiali e
sotterranee); inquinamento idrico e conseguenze per
la salute umana e gli ecosistemi; acqua potabile;
acque minerali naturali: acque oligominerali, acque
bicarbonato, acque solfate, acque sulfuree, acque
salse o cloruro sodiche, acque arsenicati
ferruginose, acque salsobromoiodiche, acque
carboniche, acque radioattive.
L’aria. L’aria outdoor; l’atmosfera; inquinamento
atmosferico; effetti sull’ambiente, effetti sulla salute
umana; principali contaminanti (ossidi di zolfo, ossidi
di azoto, monossido di carbonio, articolato
atmosferico, benzene, radon, asbesto, IPA); buco
dell’ozono, effetto serra, piogge acide, smog
fotochimico. L’aria indoor: principali contaminanti
(arredi, materiali da costruzione, rivestimenti, impianti
di riscaldamento e condizionamento, prodotti per
l’igiene); principali sostanze inquinanti e tossiche
negli ambienti interni (formaldeide, fenoli, composti
organici del cloro, amianto, batteri e funghi);
meccanismo d’azione; effetti sulla salute umana;
criteri per migliorare la qualità dell’aria negli edifici.
La bioarchitettura: materiali. Inquinamento da campi
elettromagnetici ad alta frequenza: fonti (antenne
per la telefonia cellulare, trasmittenti radiotelevisive);
effetti sanitari (termici, non termici, indiretti e a lungo
termine).     Vai al programma di tutte le Materie
SOCIAL
   
Istituto di Medicina Globale - Registrazione Tribunale n. 2314, Serie I/1994 CF: 00322140286
INDIRIZZO Via Praimbole, 7 35010 Limena PADOVA
Istituto di Medicina Globale
Istituto di Medicina Globale