AREA CARATTERIZZANTE ISTITUZIONI DI NATUROPATIA 3 In questo ambito si studiano i fondamenti e la filosofia della Naturopatia: la teoria, la metodologia, la pratica della Naturopatia come disciplina interdisciplinare e pluridisciplinare. Il corso rappresenta la struttura portante della formazione in naturopatia. Anno: 3° anno Numero di ore: 77 Crediti formativi; 11 Materiale di studio: dispense IMG Modalità esame: prova scritta e prova orale Docente: Nat. Tormen Claudio  Argomenti trattati: - Medidna tradizionale cinese - Omeopatia - Miasmi MEDICINA TRADIZIONALE CINESE Finalità In questo ambito si studia la medicina tradizionale cinese e le sue applicazioni in naturopatia. Obiettivi Lo studente alla fine dell'insegnamento deve essere in grado di: conoscere i principi della medicina tradizionale cinese applicabili in naturopatia; saper applicare le conoscenze acquisite nella ricerca e valutazione degli squilibri del sistema uomo. Programma Introduzione al pensiero cinese. Concezioni e teorie di base. Il Tao. Il pensiero analogico. L’energia vitale: il Qi. Qi, Jing e Shen. Macrocosmo e microcosmo. Yin-Yang. Teoria dei 5 elementi. Psiche e soma. L’aspetto Mentale ed emozionale del sistema uomo nella MTC: relazione tra organi-visceri e stati mentali ed emozionali. Gli organi e i visceri in MTC. Le cause delle malattie. Orologio d'organo: tempi massimi e malattie. Schemi della medicina tradizionale cinese: ciclo di generazione; ciclo di controllo; ciclo di sopraffazione; ciclo di controinibizione o insulto. Studio dei meridiani. OMEOPATIA Finalità In questo ambito si studia l’omeopatia e le sue applicazioni in naturopatia. Non viene insegnato l’uso dei prodotti omeopatici ma si imparano i principi dell’omeopatia da utilizzare nell’ottica del pensiero naturopatico. Obiettivi Lo studente alla fine dell'insegnamento deve essere in grado di: conoscere i principi dell’omeopatia; saper utilizzare i principi dell’omeopatia in naturopatia. Programma Farmacologia omeopatica: le preparazioni omeopatiche; veicoli e materiale; diluizione e dinamizzazione; forme farmaceutiche. Omeopatia generale: principi dell'omeopatia; legge di similitudine; il quadro clinico individuale. Sintomatologia: significato dei sintomi; totalità dei sintomi; eziologia; localizzazione; modalità. L'anamnesi omeopatica. Il medicamento: somministrazione, "potenza", posologia, frequenza e ripetizione della somministrazione. Aggravamento iniziale, sintomi collaterali. MIASMI Finalità In questo ambito si studiano i miasmi e le loro implicazioni nelle biotipologie. Obiettivi Lo studente alla fine dell'insegnamento deve essere in grado di: conoscere i miasmi e le loro connessioni con le biotipologie; saper riconoscere il miasma presente nel soggetto in esame; saper utilizzare piante e minerali nel programma personale di benessere. Programma Definizione di miasma. La psora: caratteristiche della psora; primo stadio (stenico o centrifugo); il secondo stadio; il terzo stadio (azione centripeta o di disadattamento); i segni-chiave della psora. Tubercolismo: caratteristiche del tubercolismo; i soggetti predisposti costituzionalmente; le fasi nello stato tubercolinico (la fase stenica-attiva e la fase astenica-passiva); tubercolinismo e altre diatesi; i punti-chiave che possono caratterizzare il tubercolinismo. Diatesi luetica: caratteristiche del luetismo; i soggetti predisposti costituzionalmente; le due fasi della diatesi luetica; le caratteristiche psico-emozionali; sintomi generali; il bambino luetico. Diatesi sicotica: caratteristiche del miasma sicotico; lo stato sicotico; correlazioni tra cancro e sicosi; fattori predisponenti la sicosi; i punti stigmatizzanti la sicosi.     Vai al programma di tutte le Materie
Istituto di Medicina Globale Registrazione Tribunale PD n. 2314, Serie I/1994 CF: 00322140286
Via Praimbole, 7 - 35010 Limena PADOVA Mail: info@naturopatia-img.it Tel. 049.2614328
AREA CARATTERIZZANTE ISTITUZIONI DI NATUROPATIA 3 In questo ambito si studiano i fondamenti e la filosofia della Naturopatia: la teoria, la metodologia, la pratica della Naturopatia come disciplina interdisciplinare e pluridisciplinare. Il corso rappresenta la struttura portante della formazione in naturopatia. Anno: 3° anno Numero di ore: 77 Crediti formativi; 11 Materiale di studio: dispense IMG Modalità esame: prova scritta e prova orale Docente: Nat. Tormen Claudio   Argomenti trattati: - Medidna tradizionale cinese - Omeopatia - Miasmi MEDICINA TRADIZIONALE CINESE Finalità In questo ambito si studia la medicina tradizionale cinese e le sue applicazioni in naturopatia. Obiettivi Lo studente alla fine del corso deve essere in grado di: conoscere i principi della medicina tradizionale cinese applicabili in naturopatia; saper applicare le conoscenze acquisite nella ricerca e valutazione degli squilibri del sistema uomo. Programma Introduzione al pensiero cinese. Concezioni e teorie di base. Il Tao. Il pensiero analogico. L’energia vitale: il Qi. Qi, Jing e Shen. Macrocosmo e microcosmo. Yin-Yang. Teoria dei 5 elementi. Psiche e soma. L’aspetto Mentale ed emozionale del sistema uomo nella MTC: relazione tra organi-visceri e stati mentali ed emozionali. Gli organi e i visceri in MTC. Le cause delle malattie. Orologio d'organo: tempi massimi e malattie. Schemi della medicina tradizionale cinese: ciclo di generazione; ciclo di controllo; ciclo di sopraffazione; ciclo di controinibizione o insulto. Studio dei meridiani. OMEOPATIA Finalità In questo ambito si studia l’omeopatia e le sue applicazioni in naturopatia. Non viene insegnato l’uso dei prodotti omeopatici ma si imparano i principi dell’omeopatia da utilizzare nell’ottica del pensiero naturopatico. Obiettivi Lo studente alla fine del corso deve essere in grado di: conoscere i principi dell’omeopatia; saper utilizzare i principi dell’omeopatia in naturopatia. Programma Farmacologia omeopatica: le preparazioni omeopatiche; veicoli e materiale; diluizione e dinamizzazione; forme farmaceutiche. Omeopatia generale: principi dell'omeopatia; legge di similitudine; il quadro clinico individuale. Sintomatologia: significato dei sintomi; totalità dei sintomi; eziologia; localizzazione; modalità. L'anamnesi omeopatica. Il medicamento: somministrazione, "potenza", posologia, frequenza e ripetizione della somministrazione. Aggravamento iniziale, sintomi collaterali. MIASMI Finalità In questo ambito si studiano i miasmi e le loro implicazioni nelle biotipologie. Obiettivi Lo studente alla fine del corso deve essere in grado di: conoscere i miasmi e le loro connessioni con le biotipologie; saper riconoscere il miasma presente nel soggetto in esame; saper utilizzare piante e minerali nel programma personale di benessere. Programma Definizione di miasma. La psora: caratteristiche della psora; primo stadio (stenico o centrifugo); il secondo stadio; il terzo stadio (azione centripeta o di disadattamento); i segni-chiave della psora. Tubercolismo: caratteristiche del tubercolismo; i soggetti predisposti costituzionalmente; le fasi nello stato tubercolinico (la fase stenica-attiva e la fase astenica-passiva); tubercolinismo e altre diatesi; i punti-chiave che possono caratterizzare il tubercolinismo. Diatesi luetica: caratteristiche del luetismo; i soggetti predisposti costituzionalmente; le due fasi della diatesi luetica; le caratteristiche psico- emozionali; sintomi generali; il bambino luetico. Diatesi sicotica: caratteristiche del miasma sicotico; lo stato sicotico; correlazioni tra cancro e sicosi; fattori predisponenti la sicosi; i punti stigmatizzanti la sicosi.     Vai al programma di tutte le Materie
SOCIAL
   
Istituto di Medicina Globale - Registrazione Tribunale n. 2314, Serie I/1994 CF: 00322140286
INDIRIZZO Via Praimbole, 7 35010 Limena PADOVA
Istituto di Medicina Globale
Istituto di Medicina Globale